Pages Menu
Categories Menu

HDPE

HDPE | Reti Antigrandine ad alta Resistenza

Dalla materia prima al prodotto finito

La materia prima utilizzata da HELIOS GROUP  è uno speciale Polietilene ad Alta Densità (HDPE) vergine di primissima scelta: un materiale plastico inerte, idrorepellente, non inquinante e riciclabile, che viene riscaldato e fuso per l’ottenimento di monofilamenti che successivamente saranno impiegati per essere tessuti in reti.
Al HDPE vengono aggiunti additivi di formulazione esclusiva che permettono alle reti di mantenere a lungo le proprie caratteristiche meccaniche in modo tale da resistere all’azione degli agenti atmosferici ed in particolare all’azione degradante dei raggi UV.

HD.PE_1

Il polietilene ad alta densità (abbreviato come HDPE, dall’inglese High-Density PolyEthylene) è un polimero termoplastico ricavato dal petrolio.
Per ottenere un chilogrammo di HDPE sono necessari 1,75 kg di petrolio, in termini di energia e di materia prima.
Il Polietilene è una sostanza ottenuta per polimerizzazione dell’etilene.
Variando le condizioni della polimerizzazione (pressione, temperatura, catalizzatore), si ottengono prodotti di peso molecolare, di struttura e di proprietà chimico-fisiche differenti.
L’ Alta Densità si ottiene polimerizzando l’etilene a 20 bar circa e a temperature di poco superiori ai 100 °C. in presenza di catalizzatori.
Il HDPE così formato presenta scarse ramificazioni molecolari col risultato che le forze intermolecolari e la resistenza alla trazione sono maggiori rispetto al Bassa Densità.
Da qui ne consegue che il HDPE possiede un punto di rammollimento più alto di 15 °C, presenta una maggiore brillantezza superficiale, una maggiore resistenza fisica (carico di rottura), una maggiore inerzia chimica e può sopportare temperature più elevate.
L’alta resistenza è fondamentale nelle reti antigrandine, poiché subiscono notevoli sollecitazioni meccaniche.